Yoga e Ayurveda

yoga e ayurveda

Yoga e Ayurveda sono parte della tradizione millenaria indiana che riconosce l’uomo nella sua totalità.

 

Lo Yoga è unione, è presa di coscienza dell’unità nella diversità.

 

Le varie tecniche dello Yoga consentono di andare oltre il piano mentale sensoriale per ritrovarsi, per riconoscersi, permettendo così di vivere nel quotidiano nella pienezza di se stessi, in gioia e armonia.

 

L’Ayurveda concepisce l’uomo come una Unità pervasa e sostenuta dalla Coscienza.

 

Per vivere in armonia, è importante avere cura di tutti gli aspetti della coscienza, sia materiali che immateriali, senza negare nessun aspetto e tendendo sempre all’equilibrio.

Esiste uno stretto legame fra Yoga e Ayurveda. Chi pratica yoga, solitamente fa utilizzo della conoscenza ayurvedica per provvedere ai bisogni e alla prevenzione e guarigione del corpo e l’Ayurveda si avvale, come strumento di guarigione, delle tecniche dello Yoga.

 

L'errore dell'intelletto

 

Secondo l’Ayurveda, alla base di una malattia c’è un disturbo che si sviluppa a livello fisico, mentale o emozionale dovuto a un errore dell’intelletto che limita la chiarezza nella visione della vita.

Sotto questa luce, anche gli eventi apparentemente fortuiti, occasionali, sono l’effetto di azioni, dell’allontanamento da se stessi. Sviluppando un buon intelletto si possono controllare le emozioni e, conseguentemente, avere una lettura chiara degli accadimenti in modo da vivere con serenità, in equilibrio con se stessi e nel mondo, così da evitare l’insorgere della malattia stessa.

 

Asana e molto altro

 

Yoga, utilizzando la stimolazione e il rilassamento dei centri energetici e della mente per mezzo di Asana (posture), Pranayama (tecniche di respirazione), Pratyahara (controllo dei sensi), e Dhiyana (meditazione), è uno strumento attraverso cui riequilibrare il corpo, mantenerlo in equilibrio ed evitare la dispersione di energia.

Yoga è un’arte millenaria basata su un sistema armonico di sviluppo di corpo, mente e anima. La pratica dello Yoga è in grado di riunire gli opposti, allo scopo di portare pacificazione ed equilibrio tra essi. Ogni essere umano, praticando lo Yoga, grazie al raggiungimento di un proprio stato armonico e a un conseguente senso di pace e benessere interiori, contribuisce inoltre all’equilibrio cosmico.

Nella scienza dello Yoga esistono diversi tipi di pratiche che, con finalità differenti, si adattano ai vari bisogni. Per comprendere se stessi nella totalità è auspicabile utilizzare le varie tecniche in sinergia; unire significa  comprendere se stessi in ogni forma e dunque guardando ai diversi aspetti di sé.

"Non ha malattie, né vecchiaia, né morte
chi ha ottenuto un corpo nato dal fuoco dello Yoga." (Shvetasvatara Upanishad II.12)
"Yoga significa recidere la connessione con ciò che causa sofferenza.
Lo Yoga deve essere praticato con risolutezza e con cuore imperturbabile." (Bhagavad Gita VI.23)
"Lo Yoga è la soppressione (Nirodha)  delle modificazioni (Vritti) della coscienza (Citta)." (Yoga Sutra – Patanjali)

 

I commenti sono chiusi.

  • Privacy Policy