Abyangam e consapevolezza | Viaggio nell’infinito

Abyangam | Viaggiare nel proprio universo interiore

 

Abyangam, il massaggio ayurvedico che aiuta a ripristinare il naturale equilibrio del corpo,

 

è un viaggio all’interno del proprio corpo.

 

È un viaggio alla riscoperta delle proprie percezioni, emozioni e sentimenti, dei pensieri che emergono via via che l’operatore si muove sul corpo, mano a mano che si toccano le varie parti, che si stimolano le energie.

Il corpo è un universo e, in quanto tale, è abitato da tutte le esperienze di vita vissute, dai punti di vista, dalle credenze, dai giudizi che, impiantati nel corpo, ne condizionano il funzionamento.

Un corpo libero è un corpo fluido, nel quale gli organi e i sistemi si muovono in modo armonico, in un universo che è perfetto così com’è. E attenzione all’idea di perfezione. La perfezione non è quella cosa che si mostra in un universo di giusto e sbagliato. La perfezione è quando sei

 

fuori dal giudizio.

 

I pensieri impiantati nel corpo ne influenzano il movimento, creano attriti, delle zone di densità nelle quali la mobilità rallenta, delle ostruzioni che bloccano il flusso. Fino a che l’universo collassa.

 

Quando giudichi solidifichi e il tuo universo scricchiola.
Abyangam | Prendersi cura di sé

 

Attraverso il massaggio ayurvedico si liberano i canali dalle ostruzioni, si fa pulizia di ciò che è pronto per essere rilasciato, si facilita la mobilità e si nutre l’intero sistema. E questo influisce sul benessere generale.

Oltre a fortificare, disintossicare e nutrire, ricevere un abyangam aiuta a rallentare l’invecchiamento, a migliorare le varie funzionalità, a riportare il corpo al suo equilibrio naturale.

Il massaggio ayurvedico riequilibra lo stato energetico.

Tutto ciò che si mostra è energia. Le tre energie primarie che secondo l’Ayurveda sostengono la vita hanno funzioni ben precise e si muovono in modo armonico.

Ogni volta in cui funzioniamo da un’incomprensione, da un equivoco causato dai punti di vista in posizione, interferiamo col movimento energetico del nostro corpo. Solidificando un pensiero, modifichiamo il nostro equilibrio naturale generando, nel tempo, dei disagi.

 

Per acquistare il libro CONTATTAMI

Benessere del corpo e consapevolezza insieme

 

Durante il massaggio, restando in ascolto di sé e del proprio corpo si possono percepire delle informazioni utili per acquisire una maggiore consapevolezza di sé, si possono ricevere delle intuizioni.

Ricevere il massaggio ayurvedico nell’ascolto di sé è una meditazione.

 

Restando nel respiro e nell’ascolto, possono affiorare delle comprensioni. Se, attraverso il massaggio, si stimola una zona nella quale è radicata una tematica di rilievo, ad esempio, può succedere di ricevere delle informazioni in merito.

Quanto, di quello che hai radicato nel corpo, non ti appartiene e quale contributo può essere riceverne consapevolezza? E quanto, il semplice ascolto di ciò che accade, può esserti di contributo nel rilasciare energie, anche se non ne conosci l’origine? Perché sì, il solo

predisporsi al ricevere attiva il cambiamento.

 

Non c’è bisogno di rendere logico un movimento per lasciarlo andare, basta riconoscere e includere la possibilità di lasciare scorrere e tutto inizia a fluire.


Fluire nell’Essere infinito che sei.

Quanta Bellezza e quanta Gioia si possono mostrare se ti predisponi al ricevere?

 

Per prenotare la tua sessione di Abyangam CONTATTAMI

 

Leggi anche:

Massaggio Abyangam | Facilità e leggerezza nel corpo
Il Massaggio ayurvedico e l’equilibrio energetico

 

 

 

I commenti sono chiusi.

  • Privacy Policy